Movimento dei Disoccupati, la mission

Il progetto politico è ancorato alla problematica sociale per eccellenza, la DISOCCUPAZIONE.
La “mission” è destinata a quelle persone che hanno difficoltà a vivere in questa Italia INIQUA e INGIUSTA. Ho deciso di nominare il Progetto “Movimento Disoccupati Italiani” ma in questo progetto rientreranno anche i lavoratori precari (i quasi disoccupati) e gli invalidi civili. In teoria a livello economico, i lavoratori precari e gli invalidi civili dovrebbero stare meglio rispetto a chi ha perso il lavoro o chi è in CERCA di LAVORO, ma nelle famiglie in realtà poi le problematiche sia economiche che sociali sono molteplici, non possiamo generalizzare.
Il progetto è quello di creare un MOVIMENTO CIVICO che unisce queste categorie (disoccupati, precari, invalidi civili) per dare VITA a una voce UNICA e FORTE.
In Italia i disoccupati in cerca di lavoro non sono presi in seria considerazione, i politici sono troppo indaffarati a fare i propri interessi ed hanno prosciugato e indebitato la “cosa pubblica”. Allora che facciamo? Restiamo inermi ad aspettare che cosa?

(Vittorio Marcuccetti)